Lunedì 16 Settembre 2019
Idee e Consigli >> Il pellet consigli sull'acquisto da Gorifer ferramenta a Grisolia| pellet scalea| pellet grisolia| pellet diamante| ferramenta scale| ferramenta diamante

 

Il Pellet - Consigli e Curiosità

 

Il pellet è un prodotto totalmente naturale e molto rispettoso dell'ambiente, infatti è ottenuto dalla lavorazione degli scarti di legno vergine, e contribuisce allo sfruttamento di fonti pulite e rinnovabili.

Rappresenta una forma moderna di biomassa compressa, da utilizzare nei camini e nelle stufe a pellet.

Per queste ragioni le stufe a pellet sono un tipo di riscaldamento assolutamente ecologico e rispettoso dell'ambiente, in quanto alimentati da una fonte di energia naturale e rinnovabile, a differenza delle modalità di riscaldamento a gas o a petrolio.

In passato gli scarti del legno venivano buttati o utilizzati solo in parte invece oggi, grazie all'invenzione del pellet ed una sempre maggiore coscienza ambientale, questi materiali residui hanno una seconda vita ed un utilizzo pari al 100%.

Il pellet viene ottunuto sottoponendo la segatura del legno finemente lavorata, ad altissime pressioni.

Sicuramente il pellet rappresenta la più valida alternativa ai tradizionali combustibili da riscaldamento: è facilmente reperibile, pratico da trasportare, ecologico, economico e sicuro.

Il pellet viene confezionato in sacchi da 15 Kg, di minimo ingombro e che ne agevolano il trasporto.

La qualità principale del pellet è la sua elevata resa termica e dal suo bassissimo residuo finale di ceneri.

La maggior parte del pellet di buona qualità offre bassi contenuti di ceneri e contenuti di acqua inferiore al 10%; ciò significa limitare moltissimo la pulizia della stufa ed il suo rifornimento, al contrario la legna da ardere non presenta solo il problema del contenuto acqueo che ne abbassa drasticamente il potere calorifico ma anche quello del contenuto di corteccia ed impurità varie che determinano una quantità di ceneri notevoli.

Siccome il vantaggio principale del pellet è quello di avere un’elevata resa calorica e siccome questa dipende dal legno con cui è prodotto, il primo elemento da valutare nella scelta del pellet da acquistare è proprio il tipo di legno di origine.

Possiamo dire che il pellet migliore è quello ottenuto dal legno vergine di Abete e di Faggio.

Spesso si sente dire che la resa calorica sprigionata dipende dal colore del pellet, più è scuro meglio è!, ma si tratta di un’affermazione falsa perché è la consistenza del materiale che ne determina resa e residuo di cenere. Inoltre deve avere forma e misure regolari, deve essere liscio, compatto e lucido e non ci devono essere eccessivi residui di segatura.

Al momento dell’acquisto il pellet deve riportare tutte le caratteristiche del prodotto e le varie certificazioni di qualità.

Se il pellet utilizzato non è di buona qualità può accadere che la stufa si sporchi molto in fretta, quindi bisogna pulirla più spesso del normale; oppure che la stufa non renda, caso tipico del cliente che si lamenta che la sua stufa brucia tanto, ma non scalda abbastanza.

Un trucco per valutare la bontà del pellet è quella di immergere alcuni piccoli pezzi in un bicchiere d’acqua: se vanno a fondo il pellet è di ottima qualità, se rimangono a galla no.

 

 
 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information